Vivere, Lavorare e Studiare a Londra!
Tel: 0039 340 757 9394 - 0044 79 5044 5692
Siamo su Facebook - Raggiungici Siamo su Twitter - Raggiungici Siamo su Google Plus - Entra nella Cerchia Siamo su Instagram - Seguici info@primrose.it
Vivere, lavorare, studiare a Londra.

I NOSTRI PACCHETTI

I NOSTRI SERVIZI

LE NOSTRE OFFERTE

INFO LONDRA

I NOSTRI ALLOGGI

Vivere, lavorare, studiare a Londra.

CONTATTI

PRIMROSE INTERNATIONAL
SEDE DI LONDRA
106-108, High Street
N8 7NT - Londra
Tube: Turnpike Lane

Tel:    0044 79 5044 5692  Contattaci anche tramite WhatsApp
Tel:    0039 340 757 9394 Contattaci anche tramite WhatsApp
Email: info@primrose.it Skype:primrose.international

I NOSTRI SOCIAL

Condividi
Siamo su Facebook - Clicca per entrare
Siamo su Twitter - Clicca per entrare

Siamo su Google Plus - Entra nella cerchia

TRASPORTI DI LONDRA


SCATTI DI LONDRA

Vivere, lavorare, studiare a Londra.
Sei inSkip Navigation LinksContainer»Vivere Londra

VIVERE LONDRA

UN PO DI INFO SU LONDRA
Tower Bridge Londra!!! Una Città, un Enigma!
Metropoli moderna e all'avanguardia, multietnica, estroversa, patria di cultura, comunicazione, moda, design, economia, politica, sicura di soddisfare le più disparate aspettative, divertente, ma anche cupa, buia e soprattutto misteriosa.

La città dalle mille ragioni per essere raggiunta!

Noi la viviamo ogni giorno con le sue numerose facce, innamorandoci sempre di più di questa irripetibile Creatura. Le migliaia di persone che ogni anno popolano Londra la rende piena di occasioni che non trovano barriere in termini di età, religione, sesso, ceto sociale... È APERTA A TUTTI!



Tratto da Wikipedia e coperto dalle regole della GNU Free Documentation License

Londra (inglese: London, [ˈlʌndən], 7.512.400 ab.) è la capitale e la maggiore città del Regno Unito e dell'Inghilterra ed è situata nella parte meridionale della Gran Bretagna. Metropoli multietnica di rilevanza globale, una delle poche grandi capitali del mondo, è una città che ha enorme influenza in fatto di cultura, comunicazione, politica, economia e arte.

Londra è la prima piazza borsistica mondiale, avendo recentemente superato New York, e i suoi cinque aeroporti internazionali ne fanno il più grande snodo del traffico aereo globale.

Londra è la città più popolata dell'Unione europea, con circa 7,5 milioni di abitanti. L'area metropolitana conta oltre 12 milioni di residenti e si estende per svariate decine di chilometri lungo valle del Tamigi, fino al suo enorme estuario, superando così, in termini di demografia, nazioni come Lussemburgo e Svizzera.

Gli abitanti, chiamati "londinesi" (londoners) appartengono alle più diverse nazionalità, religioni e culture; a Londra sono parlate oltre 300 lingue, più che in ogni altra città del mondo.

A Londra hanno sede numerose istituzioni, organizzazioni e società internazionali, a conferma del suo ruolo mondiale. Vi si trovano importanti musei, teatri e sale da concerto.

Lo status di capitale viene attribuito a Londra in base alla consuetudine e, attraverso il common law, è entrato a far parte della costituzione non scritta del Regno Unito. Non è però mai stato confermato ufficialmente, attraverso una legge scritta.


DEFINIRE LONDRA
Al giorno d'oggi, il termine "Londra" si riferisce alla regione conosciuta come Grande Londra (Greater London), una conurbazione che conta 7,5 milioni di abitanti ed è composta da 32 Distretti più l'antica City of London (detta comunemente City).

Fino al 1889 la definizione "Londra" era riservata unicamente al miglio quadrato della City, da cui la città aveva avuto origine in epoca romana. In seguito alla sua enorme espansione, che aveva portato il tessuto urbano ad assorbire l'intera città di Westminster ed altri sobborghi, fu istituita la più vasta County of London, che copriva 303 km² e la cui vita durò dal 1889 al 1965: in tale periodo il termine Londra si identificò con quest'area, che oggi viene chiamata Londra Interna (Inner London).
Soppressa la County of London e costituita l'ancor più vasta Grande Londra (1965), il concetto si riferisce oggi a tale regione, che di fatto è un'immensa città che si estende su un'area di 1.577 km² e conta ad oggi una popolazione di 7,512,400 abitanti (2007). L'intera area metropolitana è ancora più estesa, coprendo un'area 2.584 km² e comprendendo almeno 12 milioni di abitanti. Tuttavia è comune fra gli abitanti indicare come "Londra" il territorio interno all'autostrada anulare M25, che è poco più grande della Grande Londra ufficiale e conta una popolazione "cittadina" di circa 8 milioni di abitanti.


GEOGRAFIA
Mappa Gran Bretagna Londra si trova nel sud della Gran Bretagna, sulla riva destra del fiume Tamigi a poche ore dal Passo di Calais, che separa il Regno Unito dalla Francia.
A nord si trova la città di Cambridge (nota sede universitaria) mentre a sud c'è quella di Brighton, famosa località turistica sul canale della Manica. A ovest invece si arriva alla cittadina di Windsor, nota residenza estiva della Corona Inglese,vicino all'aeroporto di Heathrow.
Il Tamigi è navigabile e Londra ha sfruttato questa caratteristica con un porto fluviale che, data la vicinanza al mare, è stato fino a pochi decenni fa uno degli scali più importanti del mondo. Il fiume, che la attraversa scorrendo da ovest a est, ha avuto un'enorme influenza sullo sviluppo della città.
Londra è stata fondata sulla riva settentrionale del fiume che, per molti secoli, è stata collegata alla sponda opposta da un solo ponte, il London Bridge. Come conseguenza, il centro di gravità cittadino è posto storicamente nella parte a nord del Tamigi. Quando, a partire dal XVIII secolo, si costruirono nuovi ponti (il più famoso dei quali è il neogotico Tower Bridge) la città prese a espandersi in tutte le direzioni, favorita dal fatto che il suolo cittadino, una pianura alluvionale, non offre ostacoli alla crescita urbana. A Londra si possono trovare dei rilievi, ad esempio Parliament Hill e Primrose Hill, che comunque risultano irrilevanti nell'assetto urbanistico della città, la quale presenta, di conseguenza, un'estensione dalla forma vagamente circolare. Un tempo il fiume aveva un letto più largo, che oggi è stato ristretto dagli argini. Analogamente, molti suoi affluenti sono stati incanalati in tubature sotterranee. Il Tamigi risente delle maree e così Londra è a rischio d'inondazione. Il problema è aggravato dalla lenta "inclinazione" della Gran Bretagna che, per motivi geologici, si sta alzando nella parte settentrionale e abbassando in quella meridionale. A fronte del pericolo, negli anni settanta si è costruita, a Woolwich, la Thames Barrier.

 Clima
Il clima è temperato, con estati non esageratamente calde e inverni freddi, ma raramente duri, e piogge regolari, ma leggere, durante il resto dell'anno. D'estate difficilmente si superano i 33 °C, anche se temperature più elevate stanno diventando più frequenti. La temperatura massima mai registrata a Londra è stata di 39,7 °C all'aeroporto Heathrow durante la torrida estate del 2003. Anche le nevicate abbondanti sono una cosa del tutto inusuale: negli ultimi inverni le precipitazioni nevose sono avvenute al massimo un paio di volte e con accumuli sempre inferiori ai 25 mm.
Sebbene sia diffuso lo stereotipo di Londra come città piovosa, la media annuale di precipitazioni è ben inferiore a quella di città come Roma o Sydney: 600 mm. Si tratta tuttavia di valutazioni quantitative, e non temporali (a Londra le precipitazioni sono continue e lievi, mentre a Roma il beltempo è in maggioranza rispetto a Londra, ma durante i giorni di precipitazioni si registrano quantità elevate di acqua). Il gran numero di costruzioni ha creato un microclima londinese: il caldo viene "immagazzinato" dagli edifici, al punto che in città le temperature sono spesso superiori anche di 5°C rispetto a quelle che si registrano nelle zone circostanti.


STORIA
Abbazia di Westminster Originariamente città celtica, fu fortificata dai Romani che la chiamarono Londinium e la usarono come porto sul fiume Tamigi. Durante questo periodo Londra fu eretta a capitale della Britannia da parte dei Romani che la abbandonarono all'inizio del V secolo quando le legioni lasciarono l'intera isola. Nel periodo medievale Londra accrebbe la sua importanza sancita anche dalla Abbazia di Westminster. In questa abbazia (da non confondere con la Cattedrale di Westminster, che è sede dell'arcivescovo cattolico) fin dal Medioevo vengono incoronati tutti i re d'Inghilterra. La residenza dei reali d'Inghilterra fu, fin dal periodo normanno, il castello-fortezza della Torre di Londra, dove oggi sono custoditi i gioielli della Corona. Con il passare degli anni sulla Londra romana si sviluppò quello che oggi è il distretto finanziario (la City). Londra si è poi notevolmente ingrandita in ogni direzione, inglobando campagne, boschi, villaggi e paesi. Dal XVI secolo alla prima metà del XX secolo è stata la capitale dell'Impero Britannico.

Nel 1666 un grande incendio distrusse gran parte della City. La ricostruzione durò una decina d'anni e vide all'opera il grande architetto Christopher Wren, che riedificò molte chiese distrutte, tra cui la Cattedrale di St. Paul, dove oggi riposano gli eroi della nazione britannica. La crescita cittadina ebbe una grande accelerazione nel XVIII secolo e, agli inizi del XIX secolo, Londra era la città più grande del mondo. L'amministrazione locale cercò di fronteggiare questa enorme espansione, specialmente per fornire adeguate infrastrutture alla città. A questo scopo, nel 1855 si creò il Metropolitan Board of Works. Nel 1889 il MBW venne liquidato e al suo posto fu istituita la County of London, governata dalla prima assemblea eletta da tutta la Londra "allargata", il London County Council.

Nel corso della seconda guerra mondiale, Londra venne bombardata dalla Luftwaffe, con largo uso di bombardieri durante la Battaglia d'Inghilterra e poi con i razzi V1 e V2. Le incursioni uccisero oltre 30.000 londinesi e distrussero varie zone della città, ricostruite in vari stili architettonici nei decenni successivi. L'espansione esterna di Londra fu notevolmente rallentata a partire dalla fine della seconda guerra mondiale con l'adozione di diversi piani regolatori, tesi alla salvaguardia di un anello di verde intorno alla città (c.d. Green Belt; New Town). Fino al cessate il fuoco del 1997, Londra fu un bersaglio regolare per le bombe dell'IRA che in questo modo cercava di spingere il governo britannico a negoziare con il Sinn Féin nell'Irlanda del Nord.

Il 6 luglio 2005, il Comitato Olimpico Internazionale ha designato Londra come sede dei XXX Giochi Olimpici moderni del 2012. Londra sarà così la prima città al mondo a ospitare tre edizioni dei Giochi, dopo la IV edizione nel 1908 e la XIV nel 1948.

Continua... _articolo su Wikipedia.